Perché questo blog?

Opero nel campo dei media. Fare questo, oggi, è quantomai stimolante ma pieno di incognite e strade tutte da inventare. Il processo messo in moto dall’esplosione di internet, sta generando una gran confusione. Molte idee su quello che si dovrebbe fare, e quasi nessuna certezza che funzionino. Ogni giorno mi trovo ad aggirarmi per uno scenario ancora in costruzione, in cui i punti di riferimento all’orizzonte sono piccoli e poco visibili.

Cercare di capire quello che mi circonda in questo contesto è, per me, fondamentale. Moltissime domande, pochissime risposte, e un’innata tendenza a rompere le scatole chiedendo il perché delle cose, sono le costanti che accompagnano questo ricerca di comprensione. Già, ma comprendere che cosa? Social media, giornalismo, informazione, editoria, social network e chi più ne ha più ne metta. I limiti che si mette questo blog sui terreni in cui indagare il futuro (lo so, qui l’ho sparata grossa), sono inferiori solo ai dubbi che possiede chi lo scrive.

Per cui, onde evitare che il potere di avere un blog mi dia alla testa, commentate, criticate, parlate, proponete, interagite, fate tutto, ma non lasciatemi solo a sproloquiare su questo spazio.

Se non ne avete ancora abbastanza di me mi potete trovare qui:

Facebook

Twitter

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...